La poesia in lingua sarda.

 

La poesia in lingua sarda non è espressione di una èlite sociale o culturale, ma della sensibilità lirica di tutto il popolo. Essa conserva ancora il richiamo ai temi ed ai canoni espressivi dell’Arcadia, nascendo dall’ancestrale solitudine del pastore costretto a vagare tra i monti con il suo gregge. Da questo rapporto  con la natura traeva e trae una sentita e sommessa ispirazione lirica, colloquiando con i monti, gli alberi, il vento, il sole, la luna e l’oscurità ed levando la sua voce, ora per esprimere il suo muto dolore, altre volte per aneliti di speranza. Con gli occhi dell’anima indaga i confini del suo angusto mondo per sentirsi un tutt’uno con la grandiosità della natura. Oggi, nonostante questo carattere per così dire arcadico permei ancora la poesia sarda, i registri espressivi sono più vari ed i poeti affrontano anche i temi della società, della cultura e della politica.

Forse per questa ragione si assiste negli ultimi tempi, in Sardegna, al fiorire spontaneo di una letteratura in lingua sarda non più limitata  alla sola poesia ma  anche estesa alla prosa.

Questa riscoperta della scrittura in lingua sarda non è sicuramente espressione della volontà di chiudersi dentro i propri confini. E’ piuttosto la necessità di riappropriarsi delle proprie radici per confrontarsi con le culture esterne in modo del tutto originale. La ventata di nuovo nella poesia in Sardegna non è naturalmente rappresentata solamente  dall’utilizzo della lingua scritta,  ma soprattutto dalla scelta di temi, di schemi metrici e convenzioni liriche innovative rispetto alla poesia tradizionale.

E’ comunque vero che la lingua sarda, usata prevalentemente finora nella poesia, è espressione  di una cultura orale  emarginata dai grandi circuiti del mondo moderno.

In questo senso ha sicuramente inciso in modo negativo la mancanza di un'unificazione linguistica che possa sottrarla dal rischio del degrado e dell’italianizzazione completa e, di conseguenza, della sua definitiva scomparsa. Ecco perché in questo contesto le produzioni odierne appaiono come il tentativo di affermare che questa cultura di radici antiche esiste e vuole resistere.

.

 

 

                                                                                                                                         

per contattarci: corofem@hotmail.com